sabato 26 ottobre 2019

In ricordo dei nostri cari

Il ricordo dei nostri cari è sempre in noi, nei nostri cuori. Essi sono presenti, ci amano e continuano ad esistere attraverso di noi. A loro sovente affidiamo le difficoltà e le sofferenze della nostra esistenza, grazie per essere stati nella nostra vita. C'è da sottolineare che i nostri vecchi hanno lasciato una tradizione di rispetto, di solidarietà umana e di attaccamento al lavoro che hanno reso grande ed importante la nostra comunità. Sono stati questi, i valori umani, religiosi e morali che hanno consentito la sopravvivenza nei secoli a dispetto di ogni evento calamitoso e di ogni volontà di sopraffazione.
GIUSEPPINA CONDELLO TUCCI

venerdì 6 settembre 2019

Dedicato a Luigina Barillaro

DEDICATO A LUIGINA BARILLARO
                                                                                                                                                        Luigina, ragazza bella, buona, gentile con tutti, piena di vita e di progetti ancora da realizzare, oggi ci ha lasciato. Rimane in ognuno di noi che speravamo in un miracolo una grande amarezza e un grande dolore. Luigina sapeva infondere a noi adulti e piccini qualcosa di particolare ed impenetrabile. Il suo viso s'illuminava spesso di un sorriso triste e amaro che ci contaggiava ignari di quello che lei stava sopportando nella sua vita. Ha dimostrato che la sofferenza poteva essere una cosa normale, qualcosa che poteva andare al di là della sua grave malattia. E' stata sublime e il suo coraggio si pone da insegnamento a tutti. Luigina, ti vogliamo bene e continueremo a volertene, sei e rimarrai nei nostri cuori. Veglia adesso dal cielo sulla tua famiglia e su tutti coloro che ti hanno amato.
                                                                                                                                               GIUSEPPINA CONDELLO TUCCI

domenica 11 novembre 2018

Aspettando di onorare i nostri caduti in guerra...


MESSIGNADI nel tempo, è profondamente grato al dott. Domenicantonio Corrone per l'impegno che ha intrapreso alla ricostruzione della lapide (storica) dedicata ai caduti della Prima Guerra Mondiale del 1915-18. Siamo commossi e lieti che il lavoro iniziato qualche anno fa con molta difficoltà e con determinazione dal compianto comm. Filippo Tucci finalmente si sta realizzando concretamente. I concittadini messignadesi sono tanto orgogliosi dei loro valorosi eroi che hanno immolato la loro giovane vita per la nostra amata Patria.

GIUSEPPINA CONDELLO TUCCI