martedì 31 marzo 2015

L'amore di Filippo Tucci per il suo paese: Natale a Messignadi dopo cinquant'anni

E' durata ben cinquant'anni la mia lunga attesa per coronare un sogno. No, non ho vinto al Superenalotto, né ho ricevuto regali strabilianti. Ho molto più semplicemente potuto partecipare alla Santa Messa di mezzanotte nel mio paese Messignadi, la notte di Natale. Ho rivissuto per intero il fascino e la magia di un rito che mi ha fatto tornare bambino. Ho sentito vicino a me l'amore immenso di mia madre, di mio padre, dei miei nonni, di mia figlia e di tutte quelle persone che hanno popolato la mia infanzia. Ho letto nello sguardo delle persone che mi abbracciavano, sul sagrato della chiesa, cos'è l'Amore, di cosa si nutrono i sentimenti veri, di quanto ci possa aiutare l'essere vicino l'uno con l'altro. Non posso che ringraziare tutta la mia gente per questo immenso regalo. E' stato veramente un Natale di gioia interiore e spero che anche gli altri abbiano potuto godere delle stesse sensazioni. Grazie Messignadi!               FILIPPO TUCCI 26/12/2011                                    

Nessun commento:

Posta un commento